Matt*Core Forum


Difendendo la categoria dei tatuatori...

subcultura, perdite di tempo, sfanculamenti

Difendendo la categoria dei tatuatori...

Messaggioda Curiosity » mer set 28, 2016 9:53 am

Allora vicino da me c'è un negozio sfigatissimo, dove aprono e chiudono le attività più amene, ultima in ordine cronologico un associazione per i diritti dei sinti in italia, si insomma un'associazione pro-zingari :patpat:

Chiaramente gestita da 20enni figli di papà, con occhialino, barbetta, maglioncino radical chic, rivoluzionari da scrivania. E ragazze nemmeno male ma vestite come figlie dei fiori.

Adesso apre uno studio di Tatoo! Figata! :yeah:

Viene questo qui accompagnato dal padre per dei moduli, il padre entra e saluta amichevolmente un mio cliente, bla bla bla. Dopodichè sto papà saluta e va via.

Ed il mio cliente fà "Pensa questo è un imprenditore edile, ed il figlio ora fa i tatuaggi!!!" con risatina annessa, come se questo avesse un figlio sfigato, che si droga, perchè sai in certi ambienti (roma bene) il figlio tatuatore brrrrrr.

Io ho allora difeso il ragazzo "Guarda che questo invece, se è un minimo capace, non chiuderà subito come gli altri, è un lavoro ALLBLACK chiaramente (eh si Matt bisogna dirselo) ma dove uno scarabocchietto di 10 cm lo paghi almeno 100 euro."

E poi altre cose, insomma ho difeso strenuamente la categoria, lavoro di tutto rispetto. Alla faccia di chi (il cliente in questione) ha due figli 27 una 25 l'altro per cui ha speso decine di migliaia di euro in università estere, e private. Ed oggi si ritrovano, la femmina con un contratto part time a 600 euro a tempo determinato. Il maschio disoccupato (per cui ha però speso 30K di college privato in Svizzera), ma impegnato a fare la comparsa nel prossimo film di De Sica. :asd:
Matt *Core ha scritto:i forum sono morti. sarà un angolino per nostalgici e antichi segaioli. ma ci staremo bene dai.
Avatar utente
Curiosity
 
Messaggi: 472
Iscritto il: lun mar 10, 2014 3:02 pm

Re: Difendendo la categoria dei tatuatori...

Messaggioda mescaLEO » mer set 28, 2016 12:13 pm

Senti, ma la sarta dell'Europa dell'Est che aveva aperto vicino al tuo negozio, lei ancora aperta?
Immagine
Avatar utente
mescaLEO
 
Messaggi: 328
Iscritto il: sab mar 08, 2014 10:07 am

Re: Difendendo la categoria dei tatuatori...

Messaggioda Curiosity » mer set 28, 2016 12:18 pm

mescaLEO ha scritto:Senti, ma la sarta dell'Europa dell'Est che aveva aperto vicino al tuo negozio, lei ancora aperta?


Minchia che memoria.

Cazzo se è aperta, e spesso ha più clienti lei che noi in negozio. Miliardi veri.

S'era pure lasciata col fidanzato storico, ma tempo 2 gg e si è messa con un direttore di banca. Sono un potentato economico.
Matt *Core ha scritto:i forum sono morti. sarà un angolino per nostalgici e antichi segaioli. ma ci staremo bene dai.
Avatar utente
Curiosity
 
Messaggi: 472
Iscritto il: lun mar 10, 2014 3:02 pm


Torna a Cazzeggio fotonico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron